Magazine

Che Vermentino sei…Ligure, Toscano o Sardo?

Pensando al Vermentino  vengono in mente le coste della Sardegna, il mare blu e un calice fresco dai riflessi dorati brillanti.

E’ sicuramente il vitigno a bacca bianca più rappresentativo dell’enocoltura sarda ma lo spunto è proprio cercare di aprire il ventaglio delle scelte e di conoscere anche sfumature diverse che lo stesso vitigno può regalare in zone diverse.

 

Il Vermentino in Sardegna acquisisce sicuramente una sapidità maggiore e note di erbe aromatiche, mirto, macchia mediterranea, ha riflessi più dorati e si sposa perfettamente non solo con piatti a base di pesce ma anche con la cucina locale dell’entroterra, come carni bianchi o salumi.

Splendido esempio il Vermentino di Gallura Superiore DOCG della cantina Gallura, dal profumo delicatamente fruttato e floreale, sapido, con buona persistenza gustativa. Mantiene il finale leggermente ammandorlato, tipico del vitigno. 

Più morbido e profumato il “Blu” della cantina Santa Maria La Palma, piacevoli e delicate le note di mela e frutta a polpa bianca.

 

Approdando sulle rive toscane troviamo un Vermentino che acquisisce note più fruttate che conferiscono un finale elegante e molto piacevole, mai con acidità elevata.

Un inconfondibile Vermentino Toscano è il quello di Poggiolella, biologico, prodotto in purezza , sistema di allevamento a guyot.  Le uve vengono raccolte manualmente tra la fine di Agosto e l’inizio di Settembre, dopo una pressatura soffice è sottoposto ad una breve criomacerazione ed a successiva fermentazione in vasche di acciaio. 

 

Chiudiamo il cerchio con le note fruttate e la piacevole persistenza che ritroviamo nel calice del Vermentino Riviera Ligure di Ponente D.O.C dei viticoltori Ingauni. 

Perfetto sulla cucina di pesce ma anche su piatti tipici della riviera ligure.

 

Non mi resta che augurarvi buona stappata…ed al prossimo articolo!

Vermentino ‘Il Blu’ Sardegna DOC 2020 – Santa Maria la Palma

5,20

È il vermentino del mare, espressione di un territorio che dal mare acquisisce salinità e freschezza.

Vermentino di Gallura DOCG 2019 – Canayli

12,90
Vermentino di Gallura dal profumo delicatamente fruttato e floreale, sapido, con buona persistenza gustativa, dove si riscopre la delicatezza del

Vermentino di Toscana IGT 2018 biologico – Poggiolella

14,90

Il bouquet rivela note di frutta fresca e di fiori bianchi, al gusto il vino risulta equilibrato, sostenuto da una buona acidità ed una decisa nota alcolica, la sapidità è tipica delle zone in cui le uve vengono prodotte.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *