Magazine

Sabato sera pizza e birra, oppure no … ?

Cosa bere sulla pizza, c’è dell’altro oltre la birra!

“Con la pizza la morte sua è la birra”….(cit.)

Chi dice questa frase non ha tutti i torti, del resto si sa che su uno dei piatti Italiani per eccellenza, sua maestà la Pizza, la bevanda più utilizzate tra gli adulti è la birra.

Ma se ci fermiamo un attimo a riflettere, pensiamo all’intensa schiuma che si materializza nel bicchiere quando viene spinato il boccale, a quel gusto di malto e orzo e ‘sgrassa’ la bocca dopo il boccone di pomodoro…

L’immagine è esaltante agli occhi e al palato e l’accoppiata sembra perfetta, quasi intoccabile, come un re che è sul suo trono da decenni ed è amato da tutti.

Ma, c’è un “ma”, ciò che rende speciale questa accoppiata vincente è proprio il fatto che gusto il della pizza accompagnato al sapore della birra, se è selezionata quella giusta sulla base degli ingredienti della pizza in questione…s’intende, è il fatto che vanno a braccetto senza annullarsi l’un l’altro ma esaltandosi a vicenda.

A questo punto inizia a sorgere il dubbio esistenziale su questa Italianità:

E se si provasse altro con la pizza?

Niente di più saggio, perchè si sta sdoganando sempre di più il pensiero di poter accostare altro alla pizza.

Ad esempio, alcune bollicine possono avere lo stesso effetto sgrassante al palato della birra, oppure le caretteristiche dei nostri rosati esaltano ed accompagnano molto bene la pizza e soprattutto gli ingredienti.

Insomma, le regole da seguire per un perfetto abbinamento sono sempre abbastanza soggettive… il condimento della pizza determina molte cose, con più ingredienti sulla pizza otterremo più complessità, quindi ci spingeremo su rosati ottenuti da uve rosse del sud, per la loro persistenza e morbidezza maggiore.

Sulle focacce, ammesso che vogliamo esaltarne gli aromi di lievito e pane, seremo più orientati sulle bollicine… il metodo classico è sicuramente più indicato!

 

Le nostre proposte

Fiano ‘Orfeo’ Irpinia biologico DOP 2019 – Antico Castello

12,90

Fiano di struttura, perfetto come aperitivo e accompagna egregiamente anche frutti di mare e piatti di pesce di alta cucina. Dal colore paglierino chiaro con riflessi lucenti lucenti, in bocca rivela equilibrio, acidità e salinità.

Greco ‘Fantasia’ bianco IGT 2018 – Casa Comerci

12,00

Pressatura senza diraspatura delle uve, in modo da evitare l’estrazione di colori e tannini.
Il mosto parzialmente fermentato a 16 gradi viene bloccato “raffreddandolo” in maniera da produrre un residuo zuccherino che darà luogo ad una seconda fermentazione in bottiglia.
Maturazione in acciaio
Affinamento in bottiglia per 3 mesi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *