La Cantina Produttori di Valdobbiadene rappresenta la storia di un’impresa corale, una vera e propria iniziativa sociale nata nel 1952, grazie alla volontà di 129 soci fondatori, contadini nell’Italia del Dopoguerra, animati dalla voglia di ricostruire il territorio e l’economia locale, segnati dalle ferite devastanti della seconda guerra mondiale. Quei 129 soci fondatori decisero, insieme, di unire le forze per dare vita all’intuizione geniale che incarnava allora come adesso il forte spirito di cooperazione che unisce oggi 600 soci viticoltori.
La nascita della Cantina, oltre a rappresentare nell’immediato dopoguerra un’importante opportunità di rinascita per i singoli viticoltori associati, getta anche le basi per lo sviluppo e l’affermarsi della qualità del vino di Valdobbiadene. Lo sviluppo economico è costante, come la continua adesione di nuovi soci, imprenditori della terra che capiscono l’importanza del condividere obiettivi e risorse per una crescita sana e sostenibile, che ripartisce equamente doveri e successi, realizzando un modello virtuoso di business socialmente responsabile, e anticipando di oltre mezzo secolo le tendenze oggi fortemente in atto nel mercato del lavoro e nei modelli del fare impresa. Questo, grazie al Dna profondamente agricolo.
Oggi la Cantina conta oltre 600 soci che hanno l’obbligo di conferire l’intera loro produzione distribuita su oltre 1000 ettari di terreni agricoli. Il compenso per le uve conferite varia a seconda della diversa qualità/provenienza delle uve e per regolamento interno l’intera raccolta delle uve destinate a DOCG e DOC deve essere fatta a mano. Cantina Produttori di Valdobbiadene è inoltre tra i soci fondatori del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

La condivisione delle risorse ha consentito nel tempo un assiduo sforzo teso al miglioramento continuo della qualità dell’uva, valorizzata ulteriormente da un’attenta mentalità imprenditoriale che ha saputo dotare la Cantina di tecnologie all’avanguardia. Il crescente numero di associati ha permesso alla Cantina, restando fedele al rispetto dell’alta qualità del prodotto e dei rigidi requisiti richiesti dal consumatore, una sempre più elevata produzione di bottiglie.

Visualizzazione di 2 risultati